Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cassazione conferma gli ergastoli nel processo Condor

processo condor
Il caso riguarda il sequestro e l'omicidio di 23 cittadini di origine italiana residenti in Bolivia, Cile, Perù e Uruguay all'epoca delle dittature militari degli anni Settanta e Ottanta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sono passati molti anni dalla denuncia nel 1999 e allora, dopo tanto lavoro fatto insieme, questo è un giorno importante; il primo pensiero è a chi non c’è più”: così all’agenzia Dire Jorge Ithurburu, presidente della onlus 24 marzo, dopo che la Corte di cassazione ha confermato gli ergastoli per il cosiddetto Plan Condor.
Il caso riguarda il sequestro e l’omicidio di 23 cittadini di origine italiana residenti in Bolivia, Cile, Perù e Uruguay all’epoca delle dittature militari degli anni Settanta e Ottanta.

Le condanne colpiscono 14 ex militari e gerarchi. Fra loro Jorge Nestor Troccoli, l’unico attualmente residente in Italia, ritenuto esponente dell’intelligence uruguayana della dittatura di allora.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»