Guerra finita tra Etiopia ed Eritrea: “Collaboriamo”

Entrambi i Paesi lavoreranno per promuovere una stretta cooperazione politica, economica, sociale e culturale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Etiopia ed Eritrea non sono più in guerra: lo affermano i governi di Addis Abeba e Asmara in una dichiarazione congiunta diffusa oggi. Nel testo, rilanciato dal ministro dell’Informazione eritreo Yamane Meskel, si riferisce dell’inizio di “una nuova era di pace e amicizia”. Nella dichiarazione, in riferimento alla fine dei 20 anni di conflitto e interruzione delle relazioni diplomatiche, si aggiunge: “Entrambi i Paesi lavoreranno per promuovere una stretta cooperazione politica, economica, sociale e culturale”.

Etiopia ed Eritrea sono rimaste formalmente in uno stato di guerra sin dal conflitto frontaliero combattuto tra il 1998 e il 2000. La dichiarazione è stata diffusa all’indomani di una visita ad Asmara, senza precedenti, del primo ministro etiopico Abiy Ahmed.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»