Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La procura di Napoli dispone l’autopsia sul corpo di Tiziana Cantone

tiziana cantone_foto Facebook-min
La 31enne di Mugnano è morta nel 2016 dopo essere stata vittima di un caso di revenge porn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – La procura della Repubblica di Napoli Nord informa che questa mattina è stato conferito a un collegio di consulenti, formato da un medico legale e da un anatomopatologo, l’incarico di procedere ad accertamento autoptico sulla salma di Tiziana Cantone, la 31enne di Mugnano morta nel 2016 dopo un caso di revenge porn, della quale era stata in precedenza ordinata la esumazione. Ai consulenti è stato chiesto di accertare le cause del decesso e di effettuare esami tossicologici e genetici, i secondi su eventuali reperti organici sottoungueali, ovviamente se, atteso lo stato di decomposizione, fossero repertabili. I consulenti si sono riservati di rispondere ai quesiti formulati con relazione scritta che depositeranno entro 90 giorni.

LEGGI ANCHE: La salma di Tiziana Cantone sarà riesumata nella prima decade di giugno 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»