Sciopero tute blu, oggi 11 grandi aziende vuote

VENEZIA - La manifestazione regionale dei metalmeccanici organizzata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

lavoro

VENEZIA – La manifestazione regionale dei metalmeccanici organizzata oggi a Vicenza da Fiom, Fim e Uilm, ha svuotato le fabbriche. Lo assicurano i sindacati, indicando “un’adesione media regionale del 75%, con punte del 100% nelle maggiori imprese”. Le piazze piene di tute blu, “oggi dicono che Federmeccanica deve cambiare la sua posizione”, ha dichiarato il segretario della Fiom, Maurizio Landini, presente alla manifestazione assieme ai numeri uno veneti di Fim e Uilm Massimiliano Nobis e Carlo Biasin.

Se nei prossimi giorni la posizione di Federmeccanica, che stando a quanto detto dai sindacati vorrebbe “smantellare il Contratto nazionale del lavoro”, non dovesse cambiare, “la trattativa sarà accompagnata da azioni di blocco degli straordinari“. I dati forniti dal sindacato parlano di una partecipazione decisamente massiccia, con ben 11 aziende che hanno visto l’astensione dal lavoro della totalità delle tute blu. Un messaggio forte anche alla politica “che deve tornare a occuparsi dei problemi reali delle persone”, ha concluso Landini.

di Fabrizio Tommasini, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»