Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, ladri in casa prendono a bastonate 89enne: morta dopo il ricovero

Sul posto sono intervenuti la Polizia Scientifica e gli agenti del commissariato Fidene Serpentara che hanno posto sotto sequestro l'appartamento e ascoltato i testimoni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È caccia a due uomini, probabilmente stranieri, che domenica sera alle 21 circa, dopo essere entrati in un appartamento al secondo piano di una palazzina in via Pizzo Bernina, nel quartiere Montesacro, hanno preso a bastonate una donna di 89 anni. L’anziana, A.T., originaria di Napoli, è morta il giorno seguente al Policlinico Umberto I di Roma.

La donna, secondo quanto appreso, era al telefono quando ha udito il rumore di vetri che si infrangevano e si è ritrovata faccia a faccia con i due. Le urla della donna, che chiedeva aiuto, hanno attirato l’attenzione dei condomini che sono accorsi insieme al portiere dello stabile. Aperta la porta dell’appartamento, gli inquilini hanno trovato la donna riversa a terra in una pozza di sangue. Immediato l’allarme al 118 e la corsa al Policlinico Umberto I, dove l’anziana con un trauma cranico e una ferita alla testa è morta nella giornata di lunedì.

Secondo quanto si apprende, alcuni testimoni hanno visto i due soggetti, “di colore”, uscire dalla finestra al secondo piano e salire a bordo di una Volkswagen Passat station wagon vecchio tipo, per poi darsi alla fuga.
Sul posto sono intervenuti la Polizia Scientifica e gli agenti del commissariato Fidene Serpentara che hanno posto sotto sequestro l’appartamento e ascoltato i testimoni. In casa sono stati trovati alcuni cassetti aperti, ma apparentemente non mancherebbe nulla. L’ipotesi principale sarebbe quella di un tentato furto finito male.

Il cadavere è stato portato presso l’obitorio dell’Istituto di Medicina legale del Policlinico Gemelli, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Indagini in corso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»