Covid, Falcomatà: “Diversificare colore all’interno delle Regioni”

"Se la Città metropolitana di Reggio Calabria ha un numero di contagi basso non può pagare per quelle che sono situazioni più gravi all'interno di altre province"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Diversificare all’interno di ogni regione il colore delle zone per ogni provincia”. È quanto ha chiesto il sindaco metropolitano di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, oggi nel corso della riunione del Comitato ordine e sicurezza, tenutosi in prefettura, convocata per le restrizioni dovute al contenimento del Coronavirus. “È una situazione oggettivamente incomprensibile – ha aggiunto – la Calabria è in zona rossa e così anche il territorio della Città metropolitana nonostante nella nostra provincia il numero dei contagi sia il più basso rispetto al resto della regione”. “Come Anci stiamo chiedendo che i diversi colori assegnati alle Regioni siano anche all’interno delle stesse. Se la Città metropolitana di Reggio Calabria ha un numero di contagi basso – ha concluso – non puo’ pagare, purtroppo, per quelle che sono situazioni più gravi all’interno di altre province”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»