Studenti e docenti protagonisti del convegno per i ’50 anni dell’IdO’

Convegno 50 anni IDO
'La scuola oggi e i nuovi studenti' è il titolo della prima sessione che aprirà il convegno per i 50 anni dell'Istituto di Ortofonolgia (Ido) di Roma che si terrà dal 15 al 18 aprile in diretta streaming
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘La scuola oggi e i nuovi studenti‘ è il titolo della prima sessione che aprirà il convegno per i 50 anni dell’Istituto di Ortofonolgia (Ido) di Roma che si terrà dal 15 al 18 aprile in diretta streaming. Ad aprire la quattro giorni sarà dunque il mondo della scuola, se ne parlerà con gli esperti ma soprattutto con i veri protagonisti: studenti, docenti e dirigenti scolastici che nonostante le difficoltà dovute alla pandemia hanno saputo reagire inventandosi modi nuovi di fare scuola. Ma non solo, hanno cercato di mantenere viva la relazione seppure a distanza. La scuola come comunità non è rimasta immobile, anzi ha reagito affrontando l’emergenza. Dell’impegno e della creatività dimostrata si avranno le prove tangibili durante il primo appuntamento organizzato dall’Ido.

Saranno numerose le testimonianze di dirigenti, docenti e studenti che racconteranno le loro esperienze, i loro vissuti e mostreranno tutto quello che sono riusciti a fare. Dall’arte, alla musica, passando per la didattica a distanza, fino al contrasto alla violenza e a ogni forma di discriminazione. Saranno tanti i contributi grazie ai quali sarà possibile ascoltare la voce di chi la scuola la vive ogni giorno, in presenza ma anche a distanza. Ad aprire il convegno Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva e direttore dell’Istituto di Ortofonologia, che andrà a indagare come rivedere la scuola per poterla rivalutare. Sarà poi il turno di Francesca Puglisi, capo segreteria tecnica del ministero dell’Istruzione, che porterà il saluto delle istituzioni.

Nel corso dell’incontro prenderanno la parola, con le loro relazioni scientifiche Maria Cinque, professoressa associata di Pedagogia e didattica speciale, Università LUMSA, che parlerà delle ‘Tecniche innovative per la Dad: l’apprendimento online attivo‘; Karen Francesca Cicolini, psicoterapeuta dell’età evolutiva IdO, che affronterà il tema della ‘Scuola come luogo dove potersi ritrovare‘; ‘A scuola di resilienza: l’approccio dell’IdO alle emergenze educative‘ sarà invece l’argomento al centro dell’intervento di Francesca Zaza, psicoterapeuta dell’età evolutiva Ido.

Ad inaugurare le testimonianze delle scuole il liceo ‘Mattioli’ di Vasto (Chieti) con il concerto a distanza. Dirigente, docenti e studenti dell’Istituto ‘Salvemini’ di Casalecchio di Reno (Bologna) in collegamento presenteranno le numerose attività realizzate dal ‘Juebox all’ossigeno’, all’Annuario 2020 e agli studenti che hanno fisicamente interpretato le Opere d’Arte. Con l’istituto comprensivo ‘Del Vergante’ di Invorio si vedranno invece come anche gli studenti possano diventare docenti grazie alle opportunità della Dad. La dirigente scolastica dell’istituto comprensivo ‘Portella della Ginestra’ di Vittoria (Ragusa) racconterà, invece, come i piccoli alunni siano riusciti a realizzare un concerto a distanza per la natura. ‘El virus no pasa’ è il titolo della canzone realizzata dagli studenti dell’istituto superiore ‘Lucio Lombardo Radice’ di Roma, pubblicato poco dopo l’inizio della Pandemia. La scienza spiegata su Youtube sarà invece il racconto del liceo ‘Mangino’ di Pagani (Salerno) mentre l’istituto comprensivo ‘viale Legnano’ di Parabiago racconterà le emozioni vissute dagli alunni e come hanno realizzato il loro simulatori di contagi. ‘Gli oggetti della nostra quarantena’ è il titolo del video realizzato nell’ambito del progetto cinema dagli studenti dell’IC di Savignano sul Panaro, che sono riusciti a concludere le attività nonostante l’interruzione della didattica in presenza. In conclusione la lotta alla violenza e alla discriminazione con l’Istituto superiore ‘Einaudi’ di Roma che ha realizzato un progetto sulla violenza di genere e il liceo ‘Marconi’ di Pesaro con il musical ‘A forza di essere vento’.

Tutte le informazioni sul convegno sono disponibili sul sito dell’IdO all’indirizzo www.ortofonologia.it/50-anni-ido in cui consultare il programma, ripercorrere per immagini la storia dell’Istituto, ascoltare le presentazioni degli esperti e i video di approfondimento, pubblicati settimanalmente. La partecipazione è libera, l’iscrizione è gratuita ed è aperta a tutte le sessioni. Necessario inviare mail a iscrizioneconvegno@ortofonologia.it indicando la Sessione o le Sessioni scelte.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»