Coronavirus, il Senato approva il ‘Cura Italia’ ma le opposizioni votano contro

Il ministro D'Incà: "Definito quadro normativo chiaro in tempi brevissimi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Senato approva il disegno di legge di conversione del decreto Cura Italia con 142 voti a favore, 99 voti contrari e 4 astenuti. Si sono dichiarate contrarie le opposizioni di centrodestra. Il provvedimento ora passa alla Camera.

“Con l’approvazione al Senato del dl #CuraItalia abbiamo definito un quadro normativo chiaro in tempi brevissimi. Nonostante qualche tensione, ringrazio chi ha lavorato per migliorare il testo. Il nostro unico interesse e’ combattere il virus e dare strumenti a tutti per ripartire”. Cosi’ il ministro delle riforme e dei rapporti col parlamento Federico D’Inca’.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»