Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Stoccolma, arrestato presunto attentatore: era ricercato, doveva essere espulso

Identificate le vittime. 4 feriti in gravi condizioni, tra loro un bambino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Uzbeko di 39 anni, padre di tre figli, aveva chiesto senza successo asilo politico in Svezia ed era ricercato dalla polizia per essere espulso. E’ questo il profilo dell’uomo sospettato di essere il responsabile dell’attentato che venerdì scorso ha sconvolto Stoccolma.

L’uomo è stato catturato due giorni fa a Märsta, piccola città a 40 chilometri a nord di Stoccolma e deve adesso rispondere all’accusa di “omicidio con carattere terroristico”. La polizia avrebbe fermato anche altre tre persone a lui collegate.

Sono state intanto identificate le 4 vittime dell’attacco: si tratta di due cittadini svedesi, un britannico e una donna belga. Aggiornato a 15 il bilancio dei feriti: per 4 di loro, tra cui un bambino, le condizioni restano critiche.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»