Da Total tre milioni di euro per centro eccellenza droni a Matera

total
L'area Pip di Stigliano (circa 5 ettari) è stata scelta per l'infrastrutturazione di sevizi essenziali e i collegamenti viari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – Tre milioni di euro da Total per la realizzazione di un centro di eccellenza per droni nell’area Pip di Stigliano (Matera). Il progetto è stato illustrato oggi in videoconferenza dall’assessore regionale alle Attività produttive Francesco Cupparo ai sindaci di Stigliano, Cirigliano, Gorgoglione e Aliano. Si tratta di un “centro unico al mondo” secondo Total. Il primo ordine di 50 droni è in programma per il primo trimestre 2022 e porterà una occupazione diretta di 45 unità. L’area Pip di Stigliano (circa 5 ettari), di proprietà dell’ex Comunità montana, è stata scelta per l’infrastrutturazione di sevizi essenziali e i collegamenti viari. Cupparo ha annunciato che sono già pronte le delibere di giunta per l’istituzione del tavolo di concertazione e del tavolo tecnico permanente con le compagnie petrolifere e che darà il via libera al progetto per il passaggio successivo d’approvazione definitiva in giunta.

Per Cupparo si tratta “del primo progetto no-oil che porterà benefici non solo al comprensorio petrolifero quanto all’imprenditoria lucana nel suo complesso oltre che a creare posti di lavoro altamente qualificati per far restare i giovani in Basilicata”. Il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi ha sottolineato come sia “il primo di una serie di progetti che verranno presentati nell’ambito dell’impegno assunto dalle compagnie di investire 25 milioni di euro in un quinquennio” lanciando un appello agli imprenditori della Basilicata di presentare a loro volta progetti. “Stiamo mantenendo le nostre promesse – ha detto – con i proventi del petrolio iniziamo a creare sviluppo sostenibile e lavoro”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»