Aeroporti, D’Agostino (Pd): “Regione farà la sua parte nel salvataggio dello scalo di Reggio”

REGGIO CALABRIA - “La Regione farà la
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
alitalia ryanair aerei aeroportiREGGIO CALABRIA – “La Regione farà la sua parte nel percorso di salvataggio dell’Aeroporto “Tito Minniti” di Reggio Calabria”. Lo ha affermato il Vice Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Francesco D’Agostino, a margine dell’incontro di ieri pomeriggio a Catanzaro tra rappresentanze istituzionali di Regione, Provincia di Reggio Calabria, Comune di Reggio Calabria e l’azienda Sogas che gestisce lo scalo aeroportuale reggino.
“Dal tavolo politico istituzionale – ha proseguito D’Agostino – è emersa piena sintonia tra tutti gli attori coinvolti, e questo è motivo di soddisfazione oltre che di fiducia per gli sviluppi futuri della vicenda. La volontà comune è quella di rilanciare il ruolo del ‘Minniti’ quale componente sostanziale per la mobilità e l’assetto infrastrutturale calabrese. La Regione Calabria, con responsabilità  e visione strategica – ha sottolineato il Vice Presidente del Consiglio – interverrà per l’adeguamento strutturale dello scalo”.
Secondo Francesco D’Agostino “Il lavoro del Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà e del Presidente della Provincia Giuseppe Raffa sarà importante per il rilancio dell’aeroporto reggino. Ma, in questo senso – ha concluso – va sottolineato il  ruolo cruciale rivestito dal Presidente Mario Oliverio, e quindi dalla Regione Calabria, che ancora una volta dimostra di operare per il rafforzamento di tutti e tre gli scali regionali, necessari per il collegamento dei territori al resto del Paese e dell’Europa”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»