Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Giunta, autorizzati lavori per area ‘Magna Grecia’ di Catanzaro

REGGIO CALABRIA - Accanto allo stanziamento dei fondi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
consiglio regionale calabriaREGGIO CALABRIA – Accanto allo stanziamento dei fondi per il Porto e per la Sp25 e la stipula della convenzione con il Comune, per la concessione, in comodato d’uso gratuito, della parte di  proprietà regionale del piano più elevato di Palazzo “Fazzari”, è stato portato a compimento – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta della Calabria – un altro atto di particolare importanza per Catanzaro.
   Un’altra dimostrazione della grande attenzione con cui la Giunta Oliverio guarda alla crescita ed allo sviluppo della Città Capoluogo. E’ stata, infatti, concessa, con provvedimento dirigenziale,  l’autorizzazione per l’esecuzione dei lavori di riqualificazione dell’Area “Magna Graecia” che il Comune ha intenzione di trasformare in “Centro Espositivo Fieristico”, in virtù di un finanziamento del Ministero dello Sviluppo Economico. Anche su questo bene, che resta di proprietà regionale, la Regione manterrà l’autorità di controllo sullo stato di conservazione.
   La Giunta regionale, guidata dal Presidente Oliverio, intende, così, tutelare il patrimonio regionale immobiliare con la loro piena valorizzazione, in stretta collaborazione con gli enti locali e con quanti intendono svolgere un ruolo attivo sul territorio, nell’interesse dei cittadini calabresi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»