Calabria, commissione d’accesso antimafia al Comune di Rosarno

comune di rosarno street view
Tre mesi per verificare la presenza di eventuali forme di infiltrazione di tipo mafioso che possano aver condizionato o condizionare il buon funzionamento dell'Ente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Una commissione d’accesso antimafia al Comune di Rosarno è stata disposta dalla Prefettura di Reggio Calabria. Il prefetto Massimo Mariani, su delega del ministro dell’Interno, ha disposto l’accesso, che durerà tre mesi, al fine di svolgere accertamenti mirati ed approfondimenti allo scopo di verificare la presenza di eventuali forme di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso che possano aver condizionato o condizionare il buon funzionamento dell’Ente.

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta, arrestato il sindaco di Rosarno

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»