Sagome di Zaki a Sanremo? Amadeus: “Nobile la proposta di Amnesty”

sagome patrick zaki
Ieri Riccardo Noury, portavoce della Ong, aveva proposto di riempire le sedie vuote dell'Ariston con i cartonati dello studente egiziano. Oggi la reazione del conduttore del Festival: "Lasciateci considerare se la platea può essere utilizzata in un'altra maniera"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “Ringrazio Amadeus per l’apertura alla nostra proposta”. Sono le parole di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty Italia che ieri ha proposto, in uno scambio di battute su Twitter con Riccardo Laganà, consigliere di amministrazione della Rai, di usare le sagome illustrate con il volto di Patrick Zaki come pubblico all’Ariston durante la prossima edizione di Sanremo.

Oggi Amadeus, alla conferenza stampa di presentazione della prossima edizione del festival di Sanremo, ha parlato di “proposta nobile”, senza sbilanciarsi troppo: “Abbiamo una serie di proposte, nobili come questa. Strada facendo capiremo meglio cosa fare. Per ora lasciateci considerare una platea vuota e poi vediamo, avvicinandoci all’inizio di Sanremo, se quella platea deve rimanere vuota per cinque sere o se può essere utilizzata in un’altra maniera“. Ora l’auspicio di Amnesty è che l’idea “possa essere accolta”.

LEGGI ANCHE: Anpi: Mattarella dia a Zaki la cittadinanza per meriti speciali

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»