Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Uganda, presentata la campagna Afron e Uwocaso contro i tumori VIDEO

ROMA - "Siamo qui per rendere omaggio non solo a medici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Siamo qui per rendere omaggio non solo a medici e operatori straordinari ma anche per celebrare le donne”: lo ha detto Domenico Fornara, ambasciatore d’Italia a Kampala, in una serata dedicata alla lotta contro il cancro, un impegno rilanciato da una campagna dell’ong locale Uwocaso e dell’italiana Afron-Oncologia per l’Africa onlus.

“Afron sta facendo un lavoro eccelente in Uganda da diversi anni, dal 2010″ ha detto Fornara: “Stanno gestendo progetti importanti non solo a Kampala ma anche in Karamoja, dove hanno cominciato a lavorare l’anno scorso grazie anche alla cooperazione con Medici con l’Africa Cuamm, e in tutto il Paese, dove cooperano con l’eccellente organizzazione Uwocaso, l’Uganda Women’s Cancer Support Organization”.


La campagna di Uwocaso e Afron è stata presentata all’ambasciata italiana a Kampala ieri sera, pochi giorni dopo il World Cancer Day. Presenti rappresentanti di organizzazioni non governative e della società civile ugandesi e internazionali. La campagna si chiama ‘No more silence’. L’obiettivo è sensibilizzare sulla necessità di un impegno deciso per il diritto alla salute e il contrasto ai tumori femminili in Uganda e Rwanda. Pur mantenendo le stesse percentuali di diffusione rispetto ai Paesi ricchi, Uganda e Rwanda presentano un tasso di mortalità molto elevato: secondo Afron, una onlus animata da oncologi del Regina Elena di Roma, otto ammalate su dieci non sopravvivono. Eppure i tumori femminili “sono i piu’ prevenibili”, sottolinea Afron: “Una differenza di dati abissale se paragonata al tasso di sopravvivenza a cinque anni registrato nel 2016 in Italia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»