Zika, l’esperto: “Il rischio aumenterà con l’arrivo dell’estate”

ROMA - "La zanzara Aedes Egypti tecnicamente riesce a vivere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

zika_virus

ROMA – “La zanzara Aedes Egypti tecnicamente riesce a vivere alle nostre latitudini e al nostro clima. Il vettore del virus, cioè la zanzara, può essere presente in Italia quindi l’epidemia potrebbe diffondersi anche nel nostro Paese. Inoltre la zanzara potrebbe arrivare in aeroplano, ma al momento il rischio non c’è perché non sopravvivrebbe al clima del nostro inverno. Il rischio aumenterà con l’arrivo dell’estate“. Lo ha detto il professor Massimo Andreoni, primario del reparto Malattie Infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma, intervenuto su Radio Cusano Campus.

“Nel periodo estivo un altro virus molto simile a Zika, il chikungunya, arrivò in Italia con un passeggero proveniente dall’estero e scatenò una piccola epidemia. Questo potrebbe accadere anche con Zika. Non possiamo escludere inoltre– ha concluso Andreoni nella nota diffusa dall’emittente- che il virus possa essere trasportato anche dalla zanzara tigre, che potrebbe adattarsi ad essere vettore del virus“.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»