La Lazio compie 120 anni, notte di festa a Roma

Alla festa hanno preso parte, oltre a giocatori e dirigenti della Lazio, anche diverse autorità, tra cui il sindaco di Roma Virginia Raggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Notte di festa a Roma per i 120 anni della Lazio. Il traguardo raggiunto dal club capitolino è stato celebrato ieri sera con una grande festa a Castel Sant’Angelo, organizzata dal patron Claudio Lotito, e con il classico appuntamento notturno in piazza della Libertà, dove migliaia di tifosi hanno atteso l’arrivo del 9 gennaio tra cori, bandiere e fumogeni. A Castel Sant’Angelo, la squadra è stata accolta dai giochi di luce che hanno animato l’ingresso e l’area intorno il monumento. Alla festa hanno preso parte, oltre a giocatori e dirigenti della Lazio, anche diverse autorità, tra cui il sindaco di Roma Virginia Raggi.

Le celebrazioni proseguono anche oggi: nel Salone d’Onore del Coni saranno premiati gli “Atleti della storia” della Polisportiva Lazio. A Lotito, al ds Igli Tare e al centrocampista Marco Parolo sarà consegnato il premio ‘Bigiarelli 2020’, dedicato al padre fondatore del club. Alla cerimonia prenderanno parte anche diversi calciatori dei due scudetti del 1974 e del 2000. A Montecitorio, alle 14.30, sarà presentato il Lazio Club Parlamento. Per l’occasione Poste italiane oggi ha emesso anche un francobollo celebrativo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

9 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»