Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

E’ scontro in casa Lega, Salvini stoppa Maroni: “Se lasci la Lombardia in politica non puoi fare altro”

Il leader del Carroccio non è tenero dopo il passo indietro di Maroni di fronte all'ipotesi ricandidatura in Regione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se lasci il tuo incarico in Regione Lombardia che vale molto di più di tanti ministeri, evidentemente in politica non puoi più fare altro“. A dirlo è Matteo Salvini, Segretario della Lega, commentando il passo indietro di Roberto Maroni ai microfoni di Radio 24 nel corso della trasmissione 24 Mattino di Luca Telese e Oscar Giannino.

“Mi pare addirittura ovvio” ha continuato il segretario “la Lombardia è il terzo motore d’Europa, conta più di 10 milioni di abitanti, è la capitale italiana dell’impresa, dell’innovazione, della ricerca. Quindi è chiaro che se sei soddisfatto e ti senti arrivato per quello che hai fatto, evidentemente non puoi fare altro”.

MARONI: “PER ME ORA INIZIA UNA NUOVA VITA”

Ora per me inizia una vita nuova“. Lo scrive sul suo account Twitter il governatore lombardo Roberto Maroni, ringraziando coloro che gli stanno mandando messaggi di solidarietà, in seguito alla rinuncia a candidarsi per il secondo mandato a Palazzo Lombardia.

“Continuo a ricevere centinaia di messaggi di persone che mi ringraziano per quello che ho fatto alla guida della Regione Lombardia- scrive- sono felice e lusingato, mando a tutti un abbraccio commosso“.

LEGGI ANCHE

Maroni non si candida in Lombardia. “Disponibile per la politica nazionale”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»