hamburger menu

È morto Giuseppe Bono, per venti anni a capo di Fincantieri

Il manager, una vita nelle aziende di Stato, aveva 78 anni

Pubblicato:08-11-2022 13:29
Ultimo aggiornamento:08-11-2022 13:32
Canale: Economia e Fisco
Autore:
giuseppe_bono
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – È morto all’età di 78 anni Giuseppe Bono, ex amministratore delegato di Fincantieri. Ad annunciare la scomparsa del manager è stato il ministro della Difesa, Guido Crosetto. Su Twitter, il commosso ricordo del ministro nei confronti di ‘Peppino’: “Un amico fraterno, grande uomo, straordinario capitano d’industria. Ha dedicato tutta la sua vita a costruire ricchezza per l’Italia. Lo conobbi appena arrivato a Fincantieri, che era in grave difficoltà. Ora ha i migliori prodotti al mondo”.

Bono, originario di Pizzoni, in Calabria, era emigrato al Nord all’età di diciotto anni dopo la morte del padre. Dopo aver studiato Economia e Commercio a Torino, ha trascorso gran parte della sua carriera nelle aziende di Stato. Particolarmente importanti le esperienze ai vertici di Finmeccanica prima e Fincantieri poi. In quest’ultima, era stato nominato amministratore delegato nel 2002 e sempre confermato dai governi di ogni colore politico, fino alla decisione dell’esecutivo Draghi di non rinnovare il suo mandato.

MELONI: “PERDITA DOLOROSA”

“L’Italia piange la scomparsa di Giuseppe Bono, storica guida di Fincantieri e figura di riferimento dell’industria italiana. Una dolorosa perdita per tutta la Nazione. Rivolgo ai suoi familiari le più sincere condoglianze da parte mia e del Governo italiano”. Così la premier Giorgia Meloni su Twitter.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-08T13:32:25+01:00