Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

I Cugini di Campagna attaccano i Maneskin: “Copiano i nostri abiti”. È ironia sui social

maneskin_cugini di campagna (1)
La band romana ha aperto il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas sfoggiando abiti a stelle e strisce
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono la band del momento. Hanno trionfato a Sanremo e all’Eurovison con ‘Zitti e buoni’, conquistando l’Europa a colpi di rock. E qualche giorno fa per loro è arrivata la consacrazione anche sul territorio americano. A benedire i Maneskin, niente meno che i Rolling Stones che hanno scelto i quattro ragazzi romani per aprire il loro concerto di Las Vegas lo scorso 6 novembre, ringraziandoli la sera stessa pubblicamente dopo la loro esibizione che ha infiammato il palco dell’Allegiant Stadium.

‘A rovinargli la festa’ la polemica circa il look a stelle e strisce sfoggiato dal cantante Damiano, simile a quello di Nick Luciani, storico componente de I Cugini di Campagna. In un post sulla pagina ufficiale del gruppo Instagram i due outfit vengono messi a confronto e commentati con le seguenti parole: “I Maneskin si sono esibiti negli Usa, prima dei Rolling Stone imitando nel vestire i Cugini di Campagna. Basta copiare i nostri abiti”.

LEGGI ANCHE: I Maneskin apriranno un concerto dei Rolling Stones a Las Vegas

CUGINI DI CAMPAGNA CONTRO MANESKIN: I COMMENTI IRONICI SUI SOCIAL

L’accusa de I Cugini di Campagna ha fatto esplodere l’ironia sul web. Su Twitter c’è chi socializza un’immagine del film Rocky in cui Apollo Creed sale sul ring con mantello e cilindro a stelle strisce commentando: “Si è chiaramente ispirato ai Cugini di Campagna”. E chi preferisce Wonder Woman per fare un riferimento simile. “Diamo credito ai #CuginiDiCampagna. Non solo i #Maneskin, in passato anche Ginger Spice, Robin Williams, Katy Perry e Britney Spears hanno palesemente copiato i loro outfit”, twitta un terzo allegando le foto dei vip in questione con outfit ‘Stars and Stripes’

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»