Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La Lega risponde a Meloni: “Pronti ad andare al voto in qualsiasi momento”

matteo salvini giorgia meloni
La leader di FdI si era mostrata sorpresa dopo che Salvini aveva escluso elezioni anticipate in caso di elezione di Draghi al Quirinale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La Lega è pronta ad andare al voto per le Politiche in qualsiasi momento. Il timore del segretario Matteo Salvini è che molti parlamentari – a partire dai 5Stelle – faranno di tutto per evitare le elezioni anticipate”. Lo riferiscono fonti della Lega per ‘spegnere’ la polemica con Giorgia Meloni. La presidente di Fratelli d’Italia si era mostrata sorpresa per le anticipazioni del libro di Bruno Vespa ‘Perché Mussolini rovinò l’Italia’, in cui il leader del Carroccio aveva commentato così l’eventuale elezione del premier Mario Draghi al Quirinale: “Anche se ci andasse, non credo che ci sarebbero elezioni anticipate“.

MELONI: “COSÌ NON È PIÙ DEMOCRAZIA”

“Non so perché Salvini abbia cambiato idea rispetto a ciò che diceva prima – aveva commentato Meloni -, i cittadini italiani esistono o no? Possono dire la loro? Se non ce ne frega più niente, è un problema perché non si chiama più democrazia. Le maggioranze arcobaleno non funzionano, ma se si sono trovati bene in questo Governo non posso che prenderne atto. Noi restiamo all’opposizione”, aveva ‘graffiato’ la leader di Fratelli d’Italia.

IL CARROCCIO: “PENSIAMO ALLE AMMINISTRATIVE”

Per Salvini, però, il problema più urgente sono le elezioni amministrative del prossimo anno, per evitare una nuova debacle dei candidati di centrodestra. Per questo, le fonti della Lega spiegano: “A proposito di urne: nel 2022 sono in calendario le Amministrative in importanti città. Dove ci potrebbero essere difficoltà per scegliere un candidato sindaco condiviso da tutto il centrodestra (per esempio a Como, Lucca o Palermo), Salvini proporrà primarie di coalizione“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»