Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il coming out dell’ex ministro Spadafora: “Sono gay, ora sarò più felice”

vincenzo spadafora
L'esponente del M5S, ministro dello Sport nel governo Conte I: "Ho imparato tardi che è importante volersi bene. In politica questo tema viene ancora usato per ferire l'avvversario"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Penso che la vita privata delle persone debba rimanere tale, ma penso anche che chi ha un ruolo pubblico, politico, abbia qualche responsabilità in più”. L’ex ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, sceglie di rivelare la propria omosessualità negli studi di ‘Che tempo che fa’.

“HO IMPARATO TARDI CHE È IMPORTANTE VOLERSI BENE”

Nel corso dell’intervista concessa a Fabio Fazio per presentare il suo libro, ‘Senza riserve’, l’esponente del governo Conte I spiega commosso: “Ho imparato, forse troppo tardi, che è importante volersi bene e rispettarsi. In politica purtroppo questo tema viene ancora utilizzato per ferire l’avversario politico. Quello squallido brusio l’ho subito anche io e ora voglio spegnere questo brusio. Forse da domani sarò un po’ più felice perché sarò anche più libero”, conclude l’esponente del Movimento 5 Stelle.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»