Tocci (Istituto affari internazionali): “Con Biden l’Europa ritrova un partner”

L'elezione di Biden può cambiare alcuni equilibri tra Europa e Usa, ma non tutto: "Proseguiranno il declino degli Stati Uniti nel mondo e il confronto crescente con la Cina"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Con Joe Biden alla Casa Bianca l’Europa può ritrovare gli Stati Uniti come partner: parola di Nathalie Tocci, direttore dell’Istituto affari internazionali (Iai), intervistata dall’agenzia Dire quando ancora la vittoria del presidente democratico non era del tutto certa.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Joe Biden eletto alla guida degli Stati Uniti: “Sarò il presidente di tutti”

“Una sua vittoria sarebbe una buona notizia per l’Ue” dice l’esperta, che è anche professore onorario all’Università di Tubingen e “special advisor” dell’Alto rappresentante per la politica estera europea, Josep Borrell. “Dall’altra parte dell’Atlantico ritroveremmo un partner, per la sicurezza, il multilateralismo e tutte le grandi sfide globali, dal clima alle migrazioni fino alla ripresa economica post-pandemia”.

Secondo Tocci, d’altra parte, un passaggio di consegne dal repubblicano Donald Trump a Biden non cambierebbe dinamiche di fondo. “Penso al relativo declino degli Stati Uniti nel mondo o al confronto crescente con la Cina” dice il direttore dello Iai: “Si tratta di fenomeni di natura strutturale che non dipendono da una singola persona“. Tendenze, queste, che secondo Tocci confermano la necessità per l’Ue di affrontare le “questioni della propria responsabilità e della propria autonomia”.

LEGGI ANCHE: Kamala Harris prima donna vice degli Usa: “Penso a mia madre e a tutte le donne migranti”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»