I regali di Natale? Te li paga il Comune con un buono

L'iniziativa a Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia, dove il Comune mette e disposizione dei buoni da spendere nei negozi cittadini
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO EMILIA – Le spese per i regali di Natale? A Reggiolo, in provincia di Reggio Emilia, il Comune aiuta a sostenerle. Per dare energia al commercio locale e aiutare nello stesso tempo le famiglie messe a dura prova dall’emergenza sanitaria, infatti, l’amministrazione comunale erogherà a tutte le famiglie residenti quattro buoni sconto dal valore di cinque euro ciascuno (per un totale di 20 euro), da utilizzare per gli acquisti natalizi nei negozi del territorio comunale.

I buoni, consegnati con una lettera ai cittadini potranno essere spesi entro il 31 dicembre 2020 nei negozi aderenti all’iniziativa. Ogni buono da cinque euro potrà essere utilizzato su una spesa minima di 15 euro. Le attività coinvolte -dall’abbigliamento alla gastronomia le proposte non mancano- saranno identificabili dalla locandina della manifestazione (“Natale Locale”) affissa in vetrina.

“L’emergenza pandemica ha lasciato segni significativi nella vita di tutti, dalla sfera privata a quella pubblica, nelle attività sociali e culturali, nell’occupazione e nel tessuto economico”, commenta Maria Luisa Oliverio, assessore al Bilancio e alle Attività produttive. “Con questa iniziativa l’intento dell’amministrazione è unire le forze, proprio come la comunità reggiolese ha sempre fatto durante le difficoltà, per affrontare il terremoto in primis”. Per questa ragione, conclude l’assessore, “abbiamo pensato di dare una mano alle famiglie che, a loro volta, potranno sostenere il commercio locale con i loro acquisti nel periodo natalizio. Un’iniziativa virtuosa e sinergica capace di attivare quella collaborazione necessaria ad affrontare i momenti più difficili”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»