Calabria, Speranza: “Zuccatelli resta, un video non cancella 30 anni di carriera”

Il ministro della Salute conferma la nomina del nuovo commissario per la Calabria: "Quel video è inopportuno e Zuccatelli si è scusato. era un'altra fase della pandemia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quel video è profondamente inopportuno, Zuccatelli si è scusato, e credo che quello non sia il modo corretto di comunicare. Ma chiaramente viene da una stagione diversa, la prima fase della pandemia. Trent’anni di curriculum non si possono cancellare per un video sbagliato”. Lo dice il ministro della Salute, Roberto Sperando, a ‘Mezz’ora in più” su Raitre a proposito del neo commissario alla Sanità in Calabria Giuseppe Zuccatelli.

LEGGI ANCHE: 

Zuccatelli nuovo commissario in Calabria. In un video diceva: “15 minuti di lingua in bocca per prendere virus”

“Ah sì, il piano Covid dovevo farlo io?”: scoppia il caso Cotticelli. E Conte (dopo il rinnovo) lo ‘caccia’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»