Giornale radio sociale, edizione del 8 novembre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DIRITTI – La scorta siamo noi. Tante le associazioni che hanno aderito all’iniziativa per dare un segnale concreto a Liliana Segre. La donna, sopravvissuta ad Auschwitz, d’ora in poi sarà accompagnata da due carabinieri per le continue minacce ricevute. Per l’Anpi è necessario combattere i fascismi con la formazione storica serve rafforzare la memoria e l’unità delle forze democratiche.

SOCIETA’ – Il passato ritorna. A 30 anni dalla caduta del muro di Berlino la prima Giornata nazionale di mobilitazione contro i muri della vergogna. Il servizio di Anna Monterubbianesi. 

ECONOMIA – Buone risorse. Nuovi fondi per la disabilità e la non autosufficienza. Ne parla l’articolo 40 della legge di bilancio in cui si precisa la dotazione: 50 milioni di euro per il 2020, 200 milioni per il 2021 e 300 milioni a decorrere dall’anno 2022.

INTERNAZIONALE – Fuori controllo. Nelle Filippine è emergenza per i diritti umani: la politica antidroga del presidente Rodrigo Duterte avrebbe infatti causato la morte di oltre 30mila persone, mentre il sovraffollamento delle carceri ha raggiunto il 612 per cento. A chiedere giustizia sono numerose ong e la Chiesa cattolica, che hanno invocato il rispetto dello stato di diritto.

CULTURA – Milagros. La disabilità visiva e l’inclusione sociale raccontate attraverso l’illustrazione. Questo è il cuore della mostra che fino al 30 gennaio è ospitata dall’Istituto Cervantes a Napoli e che raccoglie 47 opere di due importanti e riconosciuti disegnatori spagnoli realizzate per la collana Logos edizioni di Cbm la più grande organizzazione internazionale impegnata nella prevenzione e cura della cecità nei Paesi del Sud del mondo.

SPORT – Torneo Dimondi. Domani a Bologna 24 squadre in campo per dare un calcio corale alle discriminazioni nello sport. Il servizio di Elena Fiorani. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»