A Louise Gluck il premio Nobel per la Letteratura 2020

Già Premio Pulitzer nel 1993, la poetessa americana di origine ungherese si è aggiudicata il Nobel "per la sua inconfondibile voce poetica che con l'austera bellezza rende universale l'esistenza individuale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – – La poetessa americana Louise Gluck ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura 2020. Lo ha annunciato l’Accademia Reale Svedese “per la sua inconfondibile voce poetica che con l’austera bellezza rende universale l’esistenza individuale”.

Nata a New York in una famiglia di immigrati ebrei ungheresi, Louise Gluck nel corso della carriera ha pubblicato dodici antologie di poesie. Nel 1993 ha vinto il Premio Pulitzer per la raccolta ‘The Wild Iris’. Nel 2003 è stata insignita del titolo di poeta laureato degli Stati Uniti mentre nel 2014 ha vinto il National Book Award per la poesia. Oggi insegna poesia all’Università di Yale.

In Italia la sua raccolta ‘Averno’ è stata pubblicata dalla libreria Dante & Descartes di Napoli.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»