Taglio parlamentari, oggi il voto finale alla Camera. Ma intanto è già in pista una raccolta firme per il referendum

Il presidente della fondazione Einaudi Giuseppe Benedetto che domani avvierà la raccolta firme tra i parlamentari per indire un referendum confermativo sulla riforma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La riduzione del numeri dei parlamentari deve ancora essere approvata e già si annuncia un’iniziativa per indire il referendum previsto dalla Costituzione. Lo annuncia il presidente della fondazione Einaudi Giuseppe Benedetto che domani avvierà la raccolta di firme tra i parlamentari (è necessario che firmi un quinto dei membri di una Camera) per l’indizione del referendum confermativo sulla riforma.

E’ una pessima riforma“, dice Benedetto. Debora Bergaminini di Forza Italia, che pure oggi voterà a favore della riforma “per spirito di partito”, firmerà per l’indizione del referendum. “Sono favorevole a che si pronunci il popolo“, dice.

Il voto finale alla Camera per la riforma costituzionale è oggi.

 

LEGGI ANCHE:

Taglio dei parlamentari, Bonino attacca: “Decapita la Costituzione, Pd si accoda a demagogia populista”

Taglio parlamentari, il ddl in aula il 7 ottobre. Di Maio: “Alla faccia di chi ha fatto cadere il governo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»