Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Blitz di Forza Nuova al Maxxi, striscioni e slogan pro Assad

Un gruppo di militanti ha fatto irruzione durante 'Caesar', mostra di denuncia del regime di Assad in Siria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

forza nuova_assad_maxxiROMA – Blitz di Forza nuova al Maxxi di Roma questa mattina.

Un gruppo di militanti ha fatto irruzione durante ‘Caesar‘, mostra di denuncia del regime di Assad in Siria, con megafoni, bandiere e un grande striscione riportante la scritta: ‘Con Putin e Assad fino alla vittoria’.

“Il blitz di questa mattina al Maxxi- si legge nella nota di Forza Nuova- è un monito lanciato a media e bugiardoni di regime che non rimarremo silenti di fronte alla guerra in Siria. Un conflitto creato e voluto dagli Usa e dagli alleati sunniti, Arabia Saudita e Qatar in primis, per destabilizzare una regione chiave del medioriente”.

“Una guerra- dicono ancora i rappresentanti del gruppo di estrema destra- combattuta sul campo dall’Isis, sostenuta dalla disinformazione globalista, dove il legittimo presidente Assad e il presidente russo Putin vengono dipinti come i ‘cattivi’, in realtà unici veri pacificatori nella regione, unici a combattere il terrorismo dell’Isis e a difendere l’Italia e l’Europa dall’immigrazione e dalle bombe”. “Non possiamo tollerare- conclude la nota- che la mistificazione inquini la mente del popolo con palesi bugie, oltretutto attraverso mezzi suggestivi come una mostra”.

BARRERA (MAXXI): DA FORZA NUOVA SGUAIATA PROVOCAZIONE

“Questa sguaiata provocazione di Forza Nuova, che fortunatamente non ha provocato danni, conferma quanto sia importante il nostro impegno per la difesa dei diritti umani ovunque essi vengano calpestati”. Lo ha detto il segretario generale del Maxxi di Roma, Pietro Barrera, a seguito del blitz di questa mattina alla mostra ‘Caesar’ ad opera del gruppo di estrema destra.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»