NEWS:

Galletti: “Green Act non ha fretta, arriverà entro il 2016”

Il ministro ha spiegato che "si tratta di un provvedimento che riguarda tutto il Governo, è trasversale a tutti i ministeri" e che è "straordinario e non ordinario"

Pubblicato:08-10-2015 07:07
Ultimo aggiornamento:16-12-2020 20:37

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

gian luca gallettiROMA – “Il Green Act non ha fretta di vedere la luce, perchè va fatto nel rispetto dei tempi che sono globali”. Lo dice il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, a margine del ‘Forum Rifiuti’, organizzato da Legambiente, annunciando che l’approvazione avverrà entro il 2016. Il ministro ha spiegato che “si tratta di un provvedimento che riguarda tutto il Governo, è trasversale a tutti i ministeri” e che è “straordinario e non ordinario”.

“Il prossimo passo è un documento che andrà alla consultazione delle associazioni e dei cittadini- aggiunge Galletti- Sarà complesso, in quanto evidenzierà quali sono le strategie del Paese”.  Quanto al collegato ambientale, “credo che entro il mese di ottobre potrebbe  essere approvato in Senato e che possa diventare legge dello Stato entro fine anno”, ha concluso il ministro Galletti.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy