Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Speranza: “Non abbiamo paura di disporre l’obbligo vaccinale”. Di Maio: “Decide la scienza”

speranza imagoeconomica
Il ministro della Salute e quello degli Esteri concordano: "Se i dati ci diranno che il green pass non basta, sì all'obbligo di vaccino"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Noi in queste ore lavoriamo per l’estensione del Green pass, poi valuteremo i dati: se questi renderanno necessario l’obbligo vaccinale, non abbiamo sicuramente paura di disporlo, come abbiamo già fatto per il personale sanitario”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel corso della registrazione della trasmissione televisiva ‘diMartedì’ condotta da Giovanni Floris su La7. “È una scelta che il governo farà sulla base dei dati e dell’evidenza scientifica – ha aggiunto – io credo che però serva ancora qualche settimana di approfondimento“.

Secondo il ministro, “non è una scelta già presa ma una opzione possibile che la Costituzione all’articolo 32 ci consente. In Italia sono già obbligatori alcuni vaccini ed è anche obbligatorio il vaccino contro il Covid per il personale sanitario. Quindi noi abbiamo questa possibilità”. La campagna di vaccinazione, intanto, sta “andando bene – ha aggiunto Speranza – nelle prossime ore lavoriamo per estendere l’utilizzo del Green pass, che è uno strumento che i nostri concittadini hanno ormai imparato bene a conoscere, poi valuteremo”. L’obbligo di vaccinazione è dunque “una possibilità: se dovessimo renderci conto che l’obbligo è indispensabile per mettere in sicurezza il Paese, evitare chiusure, evitare difficoltà negli ospedali e nuovi decessi non avremo sicuramente paura ad applicarlo“, ha concluso.

DI MAIO: “SE LA SCIENZA CI DICE CHE SERVE L’OBBLIGO, LO APPROVEREMO”

Il tema dell’obbligo vaccinale, che il premier Mario Draghi ha spiegato essere un’opzione sul tavolo, resta al centro del dibattito politico. La Lega ha più volte ribadito la sua contrarietà e il leader Matteo Salvini ieri ha chiesto che sia lo Stato a risarcire eventuali danni. Sull’argomento è intervenuto anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: “”Se la comunità scientifica ci dirà che il green pass non basta, servirà l’obbligo vaccinale”, ha dichiarato nel corso della trasmissione ‘In onda’ su La7.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»