Crimi: “Esito delle regionali non avrà impatto sul governo”

"In Campania gli stessi candidati che si contrappongono per la terza volta, Valeria Ciarambino rappresenta il cambiamento" dichiara a Napoli Vito Crimi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
NAPOLI – ” L’esito delle regionali “credo che non avrà nessun impatto sul governo”. Lo dice da Napoli il capo politico del M5s, Vito Crimi. “Noi nelle regioni – aggiunge – non governiamo, non abbiamo mai governato e attualmente non governiamo. Quindi qualcuno deve interrogarsi se i propri governatori, qualora perdano, abbiano governato bene o male, o se forse potevano ascoltare un po’ meglio in passato tutte le sollecitazioni che arrivavano dalle opposizioni, anche dal Movimento, nelle regioni come stanno facendo giustamente al governo con noi oggi. Probabilmente bisogna interrogarsi su questo e deve farlo il Pd se non dovessero andare bene le elezioni perché – conclude Crimi – i governatori uscenti sono i loro, non i nostri”.

CRIMI: “CIARAMBINO RAPPRESENTA IL CAMBIAMENTO”

Noi nelle Regioni siamo presenti per dare un segno di cambiamento. Nelle Regioni dove ha governato il Pd abbiamo fatto l’opposizione al governo regionale, ripeto al governo regionale, quindi non ha nulla a che vedere col governo nazionale. Noi dobbiamo continuare su quella strada ed è quello che stiamo facendo. Oggi ci ritroviamo in Campania ad avere gli stessi candidati (Vincenzo De Luca e Stefano Caldoro, ndr) che si contrappongono per la terza volta, quindi Valeria Ciarambino rappresenta il cambiamento, la possibilità di dare un taglio col passato”. La pensa così Vito Crimi, capo politico del M5s, oggi a Napoli per una iniziativa elettorale.

“CERCATO DIALOGO CON PD MA SENZA DE LUCA”

“Lo avevamo già detto al Pd più di un mese fa. In questa regione siamo partiti per primi dando la disponibilità di un dialogo a una condizione: togliere De Luca e il sistema De Luca. Questo non è stato accettato e quindi oggi torna di nuovo il sistema De Luca. Al Pd abbiamo già detto cosa dovevamo dire, la risposta è stata negativa”. Così il capo politico del M5s, Vito Crimi, a Napoli margine di una iniziativa a sostegno della candidata grillina alla Regione Campania, Valeria Ciarambino.

 “DOPO REGIONALI MOMENTO DI CONFRONTO”

“L’ho sempre detto che immediatamente dopo le regionali ci sarà un momento di confronto, un percorso ben definito. Direi che c’è bisogno di guidare il M5s per ravvivare il proprio percorso e la propria spinta di rinnovamento. Questo è essenziale perché il Movimento ha dimostrato in questi anni, prima di opposizione e poi di governo, di aver dato un forte impulso di cambiamento a tutta la politica, non solo alle istituzioni ma anche alle altre forze politiche”. Lo chiarisce da Napoli il capo politico del Movimento 5 stelle Vito Crimi.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»