Governo, Berlusconi: “Da Mattarella equilibrio, non così i suoi predecessori”

Dall'ex cavaliere un attacco al Presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il capo dello Stato ha dimostrato equilibrio e scrupolo istituzionale in una situazione complessa. Ha dovuto prendere atto della maggioranza parlamentare che si è creata e ha svolto il suo ruolo in modo corretto”. Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervistato da ‘Il Giornale’.

E aggiunge: “Altri presidenti in passato sono stati molto meno scrupolosi, e hanno interferito nel gioco politico – a favore della sinistra – venendo meno alla loro collocazione super partes. Mattarella non è questo tipo di presidente”.

Poi passa a Salvini e, pur assolvendolo in qualche modo, Berlusconi ammette: “Non lo capisco piu'”. Ma, sostiene, “sarebbe ingeneroso dire che la nascita del governo giallo-rosso sia tutta colpa di Salvini, anche se sarebbe miope negare che Salvini abbia delle responsabilità”.

Secondo Berlusconi “la Lega ha dato l’impressione di volere giocare una partita solitaria spregiudicata, fino al punto di riproporre la coalizione con i grillini e di offrire a Di Maio la presidenza del Consiglio”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

8 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»