hamburger menu

I medici: “Sul vaiolo delle scimmie occorre mantenere prudenza”

Alla Dire le parole del presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri

filippo anelli
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “Siamo in una fase in cui essere attenti e avere un atteggiamento di precauzione e prudenza nei confronti del vaiolo delle scimmie è sempre una cosa giusta”. Lo afferma alla Dire il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo), Filippo Anelli.
“Il ministero– sottolinea- sta monitorando, e ha allertato anche i sanitari perchè possano cogliere i sintomi di allarme che in qualche maniera ci possono essere, per avere un monitoraggio completo della diffusione di questa malattia sul territorio italiano”.

LEGGI ANCHE: Vaiolo scimmie. Al via allo Spallanzani la campagna vaccinale

“Credo si tratti di un atteggiamento di estrema prudenza- spiega infine Anelli- ma al momento non mi sembra ci siano sintomi di allarme o di precauzione da parte dei cittadini e che la situazione sia ancora in fase di monitoraggio e osservazione“, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-08T14:58:45+02:00