hamburger menu

VIDEO | Calenda a Zingaretti: “Traditore? Offriremo una prospettiva di governo seria”

Il segretario di Azione risponde alle accuse del presidente della Regione Lazio, dopo la rottura dell'accordo con il Pd

Pubblicato:09-08-2022 09:15
Ultimo aggiornamento:09-08-2022 09:15
Canale: Politica
Autore:
carlo_calenda
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA –  “Pensate davvero di battere la destra su agenda Draghi con Fratoianni e Bonelli. Suvvia. Solo questo avevo chiesto. Chiarezza. Adesso toccherà a noi offrire una prospettiva di governo seria. Ci incontreremo sul campo uninominale di Roma. Con rispetto”. Carlo Calenda, segretario di Azione, lo scrive su Twitter rispondendo a Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, pubblicandone una dichiarazione nella quale l’esponente Dem lo accusa di aver tradito i suoi elettori. 

LEGGI ANCHE: Calenda rompe il patto con il Pd: “Decisione sofferta, ma non intendo andare avanti”

“Ma cari amici del Partito Democratico se la nostra presenza era così essenziale perché Enrico Letta ha sottoscritto un patto con due antitutto, sapendo cosa sarebbe accaduto? Ponetevi questa domanda. Perché vi metto per iscritto che vi ritroverete anche con 5S un minuto dopo le elezioni. La risposta è che Più Europa ha assicurato che comunque non avremmo strappato per il problema delle firme. Questa è l’amara verità che è giusto che anche gli elettori di Più Europa conoscano”, prosegue il leader di Azione.

“Basta. Basta con questa politica dove nulla cambia: Meloni al posto di Salvini; Bonelli e Fratoianni al posto di Bertinotti e Pecoraro Scanio. Vi proporremo una politica netta, chiara e trasparente per fare le cose che servono alla Nazione. Il resto è nelle vostre mani”, spiega ancora Calenda.

LEGGI ANCHE: Più Europa rompe con Azione: “Calenda incoerente, noi rivendichiamo il patto col Pd”

CALENDA: “HO CONCESSO MOLTO AL PD, LETTA NON DIRE BALLE, SAPEVI TUTTO

“Io ho cercato concedendo molto al Pd” di mantenere in piedi l’accordo, per quanto riguarda Verdi e Sinistra italiana accettando “che potessero entrare ma non bombardare tutti i giorni quello che avevamo firmato”, dice in un video su Twitter Calenda.

“Letta sapeva esattamente quello che sarebbe accaduto- attacca Calenda- Enrico non raccontare balle, sapevi esattamente quello che sarebbe accaduto, lo hai saputo da sempre, ti ho incontrato, te l’ho spiegato, giovedì, e te l’ho ripetuto da sempre”.

CALENDA: “LETTA E DELLA VEDOVA PENSAVANO AVREMMO CHINATO TESTA

Quello del Pd e di +Europa “è stato un ragionamento miope. Perché saremmo riusciti a non avere quel patto contraddittorio. Purtroppo Benedetto Della Vedova e Enrico Letta hanno sbagliato valutazione pensando che avremmo chinato la testa”, spiega Calenda.

LEGGI ANCHE: Il no di Calenda a Letta, Salvini: “A sinistra caos e tutti contro tutti”. Meloni: “Una telenovela”

CALENDA: “PATRIOTTISMO PECORONECCIO MELONI DECLASSERÀ L’ITALIA

Azione metterà in campo “una battaglia patriottica ma non il patriottismo pecoroneccio della Meloni che va a finire con Orban e declassa ma l’Italia, ma quello che porta l’Italia a testa alta nel mondo”, aggiunge.

CALENDA A DELLA VEDOVA: “STATE DISTRUGGENDO LAVORO DI 2 ANNI

“Caro Benedetto, eri perfettamente consapevole di cosa sarebbe accaduto in caso di firma di un patto con SI, eri presente alla riunione con Letta, ci siamo parlati sempre. Vai con Di Maio, Di Stefano, Fratoianni e Bonelli? State distruggendo il lavoro di 2 anni. Pensateci bene”, scrive su Twitter Calenda rivolegendosi a Benedetto Della Vedova, segretario di +Europa.

CALENDA: “11 INCENERITORI E 2 RIGASSIFICATORI, ANCHE MILITARIZZANDO

Ci sono “cose che non sono né di destra né di sinistra ma di buonsenso”, e “abbiamo bisogno di un paese normale dove si affrontano i problemi“. Ad esempio “abbiamo bisogno di 11 termovalorizzatori e di 2 rigassificatori, benissimo discutete con le comunità ma poi si fanno e se è il caso e si militarizzano i siti”, prosegue il segretario di Azione. “Perché non se ne può più e mi ricordo la battaglia sul TAP, quello che diceva Emiliano”, lamenta Calenda, “e poi oggi il TAP ci aiuta fortissimamente per il gas russo”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-09T09:15:56+02:00