Spot per estate a Ostia in ‘stile Spada’: “Mo’ t’a do’ ‘na capocciata”

Polemiche per il riferimento a episodio Spada-Piervincenzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

https://www.youtube.com/watch?v=_vlwDf05uVAROMA – “Ostia, un’estate senza testate”. Un passaggio di uno spot, ben più lungo, che sta facendo decisamente discutere. Sono negli occhi di tutti le immagini della testata di Roberto Spada al giornalista Rai Daniele Piervincenzi, inviato della trasmissione ‘Nemo’, proprio a Ostia. Per mesi si è discusso del fatto, sono arrivate pure le condanne pesanti. E dopo settimane di silenzio, si torna a parlarne per… una pubblicità. È quella delle iniziative culturali dell’Estate romana previste proprio in zona mare di Roma. Lo spot è trasmesso in tutte le stazioni della metropolitana della Capitale.
Come scrive ilfaroonline.it, la pubblicità ha appunto l’obiettivo di annunciare le iniziative culturali che si svolgono in estate nel X Municipio. Nello spot sono due le voci protagoniste. Nello scambio di battute ce n’è una che annuncia “mostre di pittura, musica, artisti di strada, spettacoli per bambini, rassegne, sport e fitness, auto d’epoca e tanto altro ancora”, mentre l’altra sollecita: “Sì a Fa’ ma sbrigate, c’avemo 30 secondi, falla meijo”. La replica è quella con la frase incriminata: “Ma che voi? Oh, mo’ t’a do’ ‘na capocciata”. E si finisce con un “maggiori informazioni sul sito del X Municipio. Ostia, un’estate senza testate… no, ijo spiego sennò capiscono male…”.

DI PILLO: “DUBBIE STRUMENTALIZZAZIONI POLEMICHE SPOT OSTIA”

“Con questo spot che promuove le iniziative, come da bando, approntate per l’estate del Municipio X, non avevamo alcuna intenzione di sminuire un episodio gravissimo verificatosi sul nostro territorio, né tanto meno quanto subito dalla vittima dell’aggressione piuttosto, ribaltare l’immagine negativa emersa a livello nazionale e mettere in evidenza quanto di buono si sta tentando di fare da parte di questa Amministrazione; di quanto impegno ogni giorno mettiamo per rilanciare il nome di Ostia e del suo immenso territorio in cui risiedono brave persone. Le stesse che meritano di vedere il nome del loro quartiere citato non solo per fatti negativi ma anche per eventi e situazioni positive. E d’altra parte ritengo ancora che le persone oneste ed intelligenti, sappiano cogliere il vero spirito di questa iniziativa. Siamo inoltre onorati che un professionista qual è Fabio Avaro abbia proposto uno spot ironico e per nulla offensivo. Uno spot con il quale ha voluto trasmettere amore per il suo territorio”. Così in un comunicato la presidente del Municipio X di Roma, Giuliana Di Pillo.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»