Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In libreria ‘Eternamente Roma’, storie e curiosità sui luoghi della Capitale

Nel volume scritto da Isabella Alboini il racconto di quarantotto meraviglie romane e la possibilità di utilizzare i QR Code per trasformarlo in una videoguida
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Si narra che quando Michelangelo finì di dipingere la Cappella Sistina, passò il resto della sua vita a tentare di togliersi la vernice che gli era colata nelle maniche”. Lo scrive Isabella Alboini, autrice del volume ‘Eternamente Roma‘, in uscita nelle librerie.

Cento pagine, 48 racconti, leggende e curiosità sull’obelisco Vaticano e Castel Sant’Angelo, ma anche sui 2.500 ‘nasoni’, sulla Scala Santa che da Gerusalemme arriva nella Capitale con Sant’Elena, la madre dell’imperatore Costantino, e poi sull’indirizzo romano in cui Pirandello trascorse gli ultimi anni della sua vita, via Antonio Bosio, oggi sede della fondazione in suo onore, o sull”esperimento’ architettonico ‘fatato’ in cui l’architetto Gino Coppede’, che da’ il nome al quartiere, unisce e armonizza stile liberty, gotico e barocco. Quarantotto meraviglie di Roma, quindi, raccontate attraverso storie tramandate da una generazione all’altra. I QR code, poi, fanno del volume una videoguida accessibile a tutti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»