Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Pediatria, edizione dell’8 luglio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– GUARINO (UNINA): 6 MLN BIMBI ESPOSTI A DELTA, VACCINARE TUTTI

“Non abbiamo dati per dire che i bambini sono più soggetti alla variante delta, se non per il fatto che sono più esposti perché non vaccinati. L’unica cosa da fare, contro questa e altre varianti che arriveranno, è vaccinare i ragazzi dai 12 anni in su e tutti gli adulti vaccinabili”. Una posizione chiara e netta quella di Alfredo Guarino, ordinario di Pediatria all’università Federico II di Napoli e direttore dell’hub Covid pediatrico nell’omonima azienda universitaria-ospedaliera. Resta, quindi, il buco nero sui bambini fino a 12 anni, “nel mondo e non solo in Italia- precisa l’esperto- il che li rende una coorte a rischio. Sono infatti 6 milioni i bambini nel nostro Paese che non potranno essere vaccinati fin quando non sarà autorizzato un farmaco per loro. Fortunatamente i piccoli sono meno malati degli adulti, ma- conclude- 30 decessi per Covid, tra i minori in un anno, sono più di quelli che fa una malattia rara”.

– SCUOLA, SIP: DIRITTO A SALUTE INIZIA DA ALFABETIZZAZIONE

“Il diritto alla salute inizia dal diritto all’alfabetizzazione. La mancanza di asili nido in molti territori del Mezzogiorno è il primum movens del divario Nord-Sud”. Lo sostiene con fermezza Annamaria Staiano, presidente della Sip, intervenuta alla conferenza stampa organizzata dalla Società scientifica sul tema ‘Diseguaglianze in Pediatria e migrazione sanitaria’.

– IL 19-20 LUGLIO PRIMO DIRETTIVO SIPPS: SARÀ OFFICINA IDEE

Il 19 e 20 luglio si terrà, presso l’Hotel Paradiso di Napoli, il primo incontro di insediamento del neoeletto Consiglio direttivo della Sipps, un appuntamento che porta con sé importanti novità, come spiega il presidente Giuseppe Di Mauro.

– DISFORIA GENERE, ESPERTI ‘CAREGGI’: TERAPIA FARMACOLOGICA REVERSIBILE

È un team multidisciplinare quello del servizio di incongruenza e disforia di genere dell’ospedale Careggi di Firenze, al quale si rivolgono ragazzi con difficoltà nel trovare la propria identità sessuale. Oltre al supporto psicologico, viene offerta loro anche la possibilità di una terapia farmacologica sempre reversibile, e a precisarlo è l’endocrinologa Alessandra Fisher.

– LA PREVENZIONE PASSA DALLA TAVOLA, DIETA MEDITERRANEA MIGLIORA DIFESE

La prevenzione del contagio da Covid-19 passa anche dalla tavola. “Le raccomandazioni per l’alimentazione in pandemia ribadiscono la validità della dieta mediterranea a base di frutta, verdura, olio d’oliva, carne magra, latte e derivati con ridotto contenuto di grassi salutari, cereali integrali e adeguata idratazione. Una dieta che aiuta a prevenire patologie come diabete e ipertensione che costituiscono fattori di rischio maggiori nel caso di infezione da Covid-19”. Lo spiega Elvira Verduci, pediatra della Unione operativa complessa di Pediatria e del Centro di nutrizione clinica presso l’Ospedale dei bambini Vittore Buzzi dell’Università degli studi di Milano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»