Crollo Torre Annunziata, 8 morti. Il canarino dei bambini è stato trovato vivo. Mercoledì funerali

Tra lunedì e martedì saranno eseguite le autopsie. Mercoledì dovrebbero esserci i funerali e sarà lutto cittadino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Loro sono morti ma il canarino è riuscito a sopravvivere. Sembra incredibile ma è stato trovato vivo, in mezzo alle macerie della palazzina crollata ieri all’alba a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, il canarino dei fratellini Guida, Francesca e Salvatore, 11 e 8 anni, morti insieme ai genitori nella tragedia di ieri. Lo hanno trovato questa mattina i pompieri dopo aver estratto, tra questa notte e stamane, gli otto corpi dei dispersi nel crollo. L’uccellino è ferito ma è stato protetto dalla cesta che lo conteneva e per questo è riuscito a rimanere in vita.

TRA LUNEDI’ E MARTEDI’ LE AUTOPSIE

Tutti i corpi delle vittime sono stati portati nell’obitorio di Castellammare di Stabia. Tra lunedì e martedì saranno effettuate le autopsie e, forse, mercoledì ci saranno i funerali e sarà proclamato il lutto cittadino. Nel tempo del dolore e della disperazione per il dramma che ha colpito l’intera comunità oplontina, l’autorità giudiziaria ha aperto un fascicolo d’inchiesta per disastro e crollo colposo e omicidio colposo plurimo.

LA PROCURA STUDIA I LAVORI FATTI AI PRIMI DUE PIANI

“Non si esclude alcuna pista”, ha dichiarato Andreana Ambrosino, pm della procura di Torre Annunziata. All’esame degli inquirenti ci sono diverse ipotesi sul cedimento strutturale della palazzina: in particolare si valutano i lavori effettuati ai primi due piani del condominio. Ad ora non risultano persone indagate.

18 FAMIGLIE SFOLLATE, ABITAVANO NEL PALAZZO A FIANCO

crollo_torre_annunziataScattato il sequestro dell’area per disposizione dei magistrati, 18 famiglie al momento sono state sgomberate: 16 risiedono nel palazzo adiacente a quello crollato, 2 abitano nell’ala non crollata. Nulla di quel che resta sarà più toccato per consentire i rilievi, ai vigili del fuoco competerà la messa in sicurezza della zona per evitare ulteriori cedimenti e crolli.

LINEA NAPOLI-SALERNO RESTA SOPPRESSA

La circolazione ferroviaria della linea secondaria Napoli-Salerno resta soppressa: i binari sono da liberare da macerie, mobili e materiali vari caduti dopo il crollo o gettati durante le operazioni di soccorso.

di Carmen Credendino, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

Crollo palazzina Torre Annunziata, 8 vittime tra cui 2 bimbi. Sotto macerie anche tecnico Comune

Crolla una palazzina a Torre Annunziata. Individuate tre vittime, quattro dispersi FOTO e VIDEO

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»