NEWS:

Europei di atletica, la domenica dell’Italia: Tamberi, Tortu, la mezza maratona

Terza giornata di gare a Roma, dove già in mattinata si assegnano medaglie con le due mezze maratone. Spazio anche alle qualificazioni di Gianmarco Tamberi nell'alto e di Filippo Tortu nei 200 metri

Pubblicato:08-06-2024 20:20
Ultimo aggiornamento:08-06-2024 20:20
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Domenica mattina di fuoco agli Europei di atletica di Roma: si assegnano medaglie già di mattina con la mezza maratona maschile (alle 9) e femminile (alle 9.30), specialità che mette in palio anche i titoli a squadre (contano i primi tre tempi). Partenza-show ai Fori Imperiali, per iniziare un percorso che tocca alcuni dei punti più suggestivi della Capitale, dall’Altare della Patria a piazza Navona, da Castel Sant’Angelo a piazza San Pietro, fino a raggiungere un circuito di circa 4,1 km sul Lungotevere, preludio all’ingresso nello stadio Olimpico per il gran finale.
L’Italia si presenta con il primatista Yeman Crippa e con il campione d’Europa della maratona 2014 Daniele Meucci, Pietro Riva, Eyob Faniel, Pasquale Selvarolo e Yohanes Chiappinelli. Al femminile, attenzione alla primatista Sofiia Yaremchuk con Elisa Palmero, Federica Sugamiele e Sara Nestola.

Sempre di mattina, irrompe nell’Europeo Gianmarco Tamberi, già due volte campione continentale ad Amsterdam e Monaco di Baviera: qualificazioni alle 11.35, richiesto 2,28 per entrare nella finale di martedì sera, ma potrebbe bastare anche meno. In campo anche Marco Fassinotti, Stefano Sottile e Manuel Lando. Qualificazioni anche nel martello per Sara Fantini e Rachele Mori, nel triplo per Andrea Dallavalle, Emmanuel Ihemeje e Tobia Bocchi, batterie nei 200 per Diego Pettorossi, nei 400 ostacoli per Linda Olivieri, Mario Lambrughi e Giacomo Bertoncelli.
Nella sessione serale si assegnano i titoli dei 100 donne, 800 uomini, 1500 donne e triplo femminile. Sono già sicure della finale Ludovica Cavalli nei 1500 e Dariya Derkach nel triplo, mentre vanno alla ricerca del turno decisivo la primatista italianas Zaynab Dosso e Anna Bongiorni nei 100. Fari sul debutto di Filippo Tortu, in semifinale nei 200 con l’altro campione olimpico della staffetta Fausto Desalu. Da seguire anche le semifinali dei quattrocentisti Luca Sito, Edoardo Scotti, Alice Mangione, Anna Polinari e Giancarla Trevisan.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy