NEWS:

VIDEO | Gaza, liberati quattro ostaggi israeliani. Anche Noa Argamani diventata simbolo del 7 ottobre

Tutti e quattro erano stati rapiti al rave Supernova nel deserto del Negev, nel sud di Israele

Pubblicato:08-06-2024 15:56
Ultimo aggiornamento:09-06-2024 13:03
Autore:

noa argamami ostaggio
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Israele festeggia: oggi sono stati liberati alcuni ostaggi rapiti da Hamas il 7 ottobre scorso. Le forze speciali dell’Israel Defence Force (Idf) hanno recuperato 4 ostaggi israeliani vivi a Gaza: Noa Argamani, Shlomi Ziv, Almog Meir Jan e Andrey Kozlov. Tutti e quattro erano stati rapiti al rave Supernova nel deserto del Negev, nel sud di Israele.

Proprio Argamani era diventata, suo malgrado, il simbolo di quel 7 ottobre. In un video era apparsa mentre veniva trascinata in moto dai terroristi di Hamas mentre urlava: “Non uccidetemi”. Argamani oggi stesso ha riabbracciato il padre e il video sta facendo già il giro del mondo. Ha anche ricevuto una telefonata dal presidente israeliano Benjamin Netanyahu: “Neppure per un minuto abbiamo smesso di pensare a te e non ci siamo arresi. Non so se ci hai creduto ma noi non ci siamo arresi”.


Secondo quanto riferito dai quotidiani, le forze speciali israeliane hanno fatto irruzione simultaneamente in due siti di Hamas nel campo di Nuseirat al centro di Gaza. Secondo fonti mediche di Hamas i raid hanno provocato 200 vittime tra i palestinesi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy