Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Corso di braille avvicina gli alunni di una scuola bolognese alla compagna ipovedente

corso braille scuole vergato grizzana bologna
Il progetto Erasmus+ 'Solidarité: à vous les jeunes' ha coinvolto quattro istituti fra Germania, Italia, Svezia e Grecia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Pietro Tabarroni

BOLOGNA – Alle scuole Veggetti di Vergato e Grizzana Morandi (Bologna) l’inclusione è un’occasione di formazione. Lo dimostra il progetto Erasmus+ ‘Solidarité: à vous les jeunes’, grazie al quale gli studenti delle Veggetti hanno imparato a scrivere e leggere in braille, in modo da essere più vicini alla loro compagna ipovedente.

L’iniziativa, che ha coinvolto quattro scuole fra Germania, Italia, Svezia e Grecia, è iniziata a settembre 2018 ed è proseguito fino al 2021, un anno in più di quanto era stato previsto. Le attività degli studenti si sono svolte nel pieno rispetto delle normative sanitarie, senza rinunciare a laboratori informativi, culturali e sportivi. “Una formazione importante– si legge in un comunicato di oggi diffuso dall’Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese- che ha permesso agli studenti di vivere da vicino e toccare con mano le difficoltà che ogni giorno incontra una loro coetanea“.

A tirare le somme del progetto è la professoressa Mariateresa Verderame, responsabile dell’iniziativa: “L’esperienza vissuta dai nostri ragazzi con il progetto Erasmus+- constata la docente- è stata senz’altro positiva perché sono state toccate anche tematiche inerenti all’attuale condizione che stanno e stiamo vivendo”. Di recente, l’aula magna dell’istituto Veggetti è stata intitolata al professore e vicepreside Giuseppe Morabito, scomparso nel marzo scorso dopo aver contratto il Covid.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»