Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La Nazionale femminile di calcio in partenza per Ferrara: giovedì amichevole con i Paesi Bassi

nazionale femminile calcio foto da facebook
Le ragazze di Milena Bartolini affronteranno prima l'Olanda, poi l'Austria lunedì prossimo a Wiener Neustadt
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Continua la preparazione della Nazionale femminile di calcio in vista della doppia amichevole contro i Paesi Bassi e l’Austria. Le ragazze di Milena Bertolini partiranno questo pomeriggio in direzione Ferrara, dove giovedì pomeriggio (calcio d’inizio ore 17,30, diretta tv su Rai2) affronteranno il primo test allo stadio ‘Paolo Mazza’. Domani alle 16.45 è prevista la conferenza stampa delle Azzurre. Per la Nazionale Femminile una sfida di prestigio contro le Oranje che a Valenciennes nel 2019 posero fine ai sogni mondiali di gloria dell’Italia ai quarti di finale della Coppa del Mondo.

Dopo l’impegno con le vice campioni del mondo, che tornano in Italia a distanza di quasi 7 anni dallo spareggio per i Mondiali 2015 (a Verona), lunedì 14 giugno è in programma la seconda e ultima amichevole delle Azzurre in questa finestra internazionale, al ‘WienerNeustadt Arena’ di Wiener Neustadt contro le padrone di casa dell’Austria (ore 16,30, diretta tv su Rai2), altra amichevole con vista su UEFA Women’s Euro 2022, in programma a luglio 2022 in Inghilterra.

LEGGI ANCHE: Calcio, Vidal ricoverato in Cile per Covid: “Vaccinatevi”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»