Ecco il piano Colao: sei mosse per un’Italia forte, resiliente e equa | PDF

L'Agenzia Dire ha potuto visionare in anteprima il progetto che la task force di Colao ha presentato al premier Conte
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Sei mosse per rilanciare il Paese, rimetterlo in piedi dopo l’epidemia e prepararlo a correre. Vittorio Colao ci ha lavorato fino all’ultimo, cambiando, ricambiando e aggiungendo parti. Alla fine ha consegnato il suo piano, frutto del lavoro della task force, nelle mani del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ora lo valutera’.

Scarica il Rapporto task force Vittorio Colao pdf

La strategia per il rilancio dell’Italia, si legge nella bozza con allegato schema che la Dire ha potuto visionare, si articolera’ in sei mosse: la prima riguardera’ imprese e lavoro, motore dell’economia; la seconda, infrastrutture e ambiente, volano del rilancio; Turismo, arte e cultura, brand del Paese; PA alleata di cittadini e imprese; Istruzione, ricerca e competenze, fattori chiave per lo sviluppo; Individui e famiglia, in una societa’ piu’ inclusiva ed equa.

Secondo Colao in questo modo si riuscira’ “in tempi rapidi a innescare trasformazioni profonde del sistema socioeconomico italiano e comunicabile nel suo insieme per generare fiducia nel Paese, sia internamente sia in campo internazionale”.

Le sei aree, si sottolinea nel piano Colao, “sono ugualmente importanti, si completano e rafforzano vicendevolmente: solo attraverso un profondo cambiamento di ciascuna di esse sara’ possibile costruire le basi di uno sviluppo accelerato e duraturo per il nostro Paese”.

LEGGI ANCHE: Stati generali di Conte? Vade retro Leopolda

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»