Migranti. Catturato Medhanie, trafficante di uomini: estradato in Italia

Secondo l'ipotesi degli inquirenti, in un solo anno avrebbe fatto imbarcare tra le 7000 e gli 8000 persone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

trafficante migranti

ROMA – Un trafficante eritreo, figura chiave nella tratta dei migranti, ritenuto per altro responsabile della morte di oltre 300 persone a largo di Lampedusa nell’ottobre 2013, e’ stato estradato in Italia dopo l’arresto in Sudan.

rotte_migranti

L’uomo, Yehdego Medhanie Mered, 35 anni, e’ giunto all’aeroporto di Ciampino attorno alla mezzanotte. Il suo arresto e’ stato eseguito a Khartoum, dopo risiedeva, grazie alla collaborazione tra la Procura di Palermo, le polizie di diversi Paesi europei e le autorita’ sudanesi. Secondo l’ipotesi degli inquirenti, in un solo anno Medhanie avrebbe fatto imbarcare tra le 7000 e gli 8000 migranti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»