hamburger menu

Libano, la giovane artista Valeria: “Il popolo è forte, si rialzerà”

Alla Dire ha parlato del futuro del Paese e lo ha fatto in una cornice di quadri, opere e creazioni artistiche esposte nella base di Unifil di Shama

08/05/2022
artista armena_libano-min

ìDalla nostra inviata Silvia Mari

SHAMA – “La speranza deve esserci sempre perché la guerra c’è sempre stata nella storia del Libano, ma il popolo libanese è forte, e quindi si rialzerà ed è questo che a noi dà la speranza”. Alla Dire la giovane artista armena Valeria Mekhchian, nata in Libano, ha risposto sul futuro del Paese e lo ha fatto in una cornice di quadri, opere e creazioni artistiche esposte nella base di Unifil di Shama che ha ospitato già altre mostre di artisti locali. Insieme a lei altri giovani studenti e artisti emergenti di Belle Arti e il professore curatore Hassan Badawi dell’università libanese.

Ventuno pittori hanno potuto esibire i loro quadri e hanno ricevuto dalle mani del Generale Massimilano Stecca, a capo del Sector West della missione Unifil, una targa di ricordo. Non solo posti famosi, come il Colosseo o Fontana di Trevi, la giovane Valeria ha scelto nei suoi quadri i bei posti dei suoi ricordi negli anni di università in Italia dove tornerà per specializzarsi in archeologia cristiana. 

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-10T13:59:37+02:00