Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Riabilitazione, edizione del 8 maggio 2019

https://www.youtube.com/watch?v=jzN3GJTciOs&feature=youtu.be PICCINATO: NUOVE FRONTIERE TERAPIA INFILTRATIVA CON PRP Il trattamento con Prp, i fattori di crescita piastrinica estratti dal sangue del paziente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PICCINATO: NUOVE FRONTIERE TERAPIA INFILTRATIVA CON PRP

Il trattamento con Prp, i fattori di crescita piastrinica estratti dal sangue del paziente e purificati, e’ sempre piu’ utilizzato nel campo della medicina. Il risultato e’ quello di accelerare, in pratica, il naturale processo di guarigione e favorire la rigenerazione tissutale nei tendini, nei muscoli e nella cartilagine articolare. La 42° riunione scientifica A.L.O.T.O. presieduta da Annarita Piccinato e da Roberto Fava, dirigenti medici dell’ UOC dell’ospedale ‘Santa Maria Goretti’ di Latina ha avuto il merito di approfondire le applicazioni e le nuove frontiere di trattamento con PRP nel campo dell’Ortopedia. Annarita Piccinato ha spiegato all’agenzia Dire gli esiti della terapia. “In molti casi, con questo trattamento, si riesce ad evitare l’intervento chirurgico o lo si riesce a procrastinare nel tempo. Su un paziente affetto da una artrosi in fase iniziale si possono guadagnare persino un paio d’anni con i PRP. I fattori di crescita riescono a ridurre la lesione e l’infiammazione, tanto che nelle fissurazioni di stadio iniziale si registra la riparazione. E’ corretto dunque far seguire all’infiltrazione un appropriato protocollo di riabilitazione, soprattutto negli sportivi, se sono stati molto fermi”.

VENTURA: MEDICINA RIGENERATIVA PER RIPARARE I TESSUTI DANNEGGIATI

Le acque termali come elemento fondamentale nella prevenzione e nella cura di numerose patologie, dall’osteoporosi alle malattie dermatologiche, e per il mantenimento di una buona condizione di salute. A Bologna, per la seconda edizione di ‘Terme millenarie’, il gruppo Monti ha chiamato a raccolta scienziati e medici per fare il punto sul “ruolo delle terme nella salute dei cittadini”. Una giornata di approfondimento che ha avuto un parte congressuale, con il convegno medico-scientifico ‘Terme: riabilitazione e salute’, e che si è spostata poi in piazza Maggiore, dando vita ad una dimostrazione pratica dove dottori e operatori dei centri del Mare termale bolognese si sono messi a disposizione dei cittadini per test sullo stato generale di salute e sessioni di fitness sul Crescentone, alle quali hanno partecipato anche i ragazzi delle giovanili del Bologna Calcio. L’agenzia Dire ha intervistato Carlo Ventura, docente di Biologia molecolare all’Universita’ di Bologna, che ha approfondito le capacità rigenerative dei trattamenti termali per riparare i tessuti danneggiati.

L’APPELLO DEGLI ORTOPEDICI IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO DEL PROSSIMO 31 MAGGIO

Il fumo è ormai da tutti riconosciuto come un fattore che aumenta il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, respiratorie e oncologiche. Ma non tutti sanno che smettere di fumare è fondamentale anche per evitare effetti dannosi a carico del sistema muscolo scheletrico. In occasione della Giornata Mondiale Senza Tabacco del prossimo 31 maggio, la SIOT, Società italiana di Ortopedia e Traumatologia, ha deciso di lanciare un appello proprio per mettere in evidenza gli effetti negativi del fumo in ambito ortopedico. La nicotina e il monossido di carbonio provocano danni al sistema muscolo scheletrico con risvolti socio– economici notevoli.

CLINICA 4.0: LA ROBOTICA DALLA CHIRURGIA ALLA RIABILITAZIONE

La robotica non è più solo protagonista in sala operatoria per impiantare le protesi di ginocchio, ma è inserita in un percorso riabilitativo pre e post intervento. Nella Clinica San Francesco di Verona sono stati messi a punto protocolli riabilitativi con tecnologia robotica post intervento protesico, anch’esso, in chirurgia robotica, che garantiscono una ripresa delle attività in tempi record e qualitativamente migliori. La struttura infatti ha adottato Hunova, la piattaforma robotizzata utilizzata per una valutazione pre e post operatoria dei pazienti. E’ stato messo a punto inoltre un protocollo che prevede l’uso quotidiano della piattaforma unita ad una valutazione clinica pre dimissione e una valutazione robotica al follow-up a 3 mesi dall’intervento.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»