Boschi: “M5S e Lega capaci di vincere ma non di governare”

Boschi a Porta a Porta lancia Gentiloni leader della coalizione e annuncia: "Se voto subito, logico confemare le liste di candidati"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sono passati due mesi dal voto e il MoVimento 5 Stelle e la Lega hanno dimostrato di essere capaci di vincere le elezioni ma non di governare il paese perché in questi mesi non sono stati in grado di dare un governo al paese”. Così la sottosegretaria Maria Elena Boschi, ospite di Porta a porta.

RENZI HA AVUTO CARATTERE E CORAGGIO

“Renzi, a differenza di altri, ha avuto carattere e coraggio di dire in tv quello che altri nel partito pensavano ma non avevano detto con chiarezza”. Lo dice la sottosegretaria Maria Elena Boschi, ospite di Porta a porta. “A parte qualche caso isolato io in giro non ho visto tanti pronti a sostenere un accordo coi Cinque stelle”, aggiunge.

RITORNO AL VOTO RESPONSABILITÀ DI DI MAIO E SALVINI

“È chiaro che il ritorno alle urne sia una responsabilità di Di Maio e Salvini. Vogliono andare a votare a luglio, a ottobre o a febbraio? Decidano loro, Ma deve essere chiaro davanti agli italiani di chi è la responsabilità”. Così Maria Elena Boschi, ospite di Porta a porta.

SE SI VOTASSE SUBITO GENTILONI LEADER COALIZIONE

Se si votasse subito e “ci fosse una coalizione di centrosinistra mi sembrerebbe naturale che fosse Gentiloni a guidarla”. “Se si dovesse andare a votare a luglio mi sembrerebbe logico confemare le liste con cui abbiamo votato due mesi fa”. Lo afferma Maria Elena Boschi, ospite di Porta a porta.

LEGGI ANCHE:

Mattarella contro i partiti, quattro scenari per il paese

Elezioni a luglio? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»