Mare, in Liguria record italiano di Bandiere blu: sono 27

La Liguria resta in testa nella classifica del maggior numero di spiagge 'Bandiera blu': quest'anno ci sono anche due new entry
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Record italiano di bandiere blu per la Regione Liguria nel 2017. Sono 27 i vessilli ottenuti, 2 in più dello scorso anno, quando già si era comunque piazzata al primo posto in classifica. “Questo importante riconoscimento dimostra che la Liguria è sempre più da record– commenta il governatore Giovanni Toti- protagonista del turismo italiano e internazionale. I segnali di crescita ci sono tutti: oltre alle bandiere blu e alle bellezze naturalistiche della costa e dell’entroterra, anche l’offerta turistica e i numeri che si sono registrati nel corso dei passati ponti primaverili”. Per il presidente della Regione Liguria, “questo riconoscimento testimonia anche l’ottimo lavoro compiuto dalle nostre imprese balneari, segno della necessità di trovare una soluzione alla direttiva Bolkestein”. La Liguria stacca in classifica Toscana, ferma a 19 bandiere, e Sardegna con 11 vessilli.

A fare incetta di bandiere, la provincia di Savona con ben 13 riconoscimenti. “Siamo orgogliosi che la Liguria si confermi anche quest’anno al primo posto nell’assegnazione delle bandiere blu- commenta l’assessore regionale al Turismo, Gianni Berrino- un’attestazione che riconosce la qualità del nostro mare e dei servizi di accoglienza dei nostri operatori turistici, fiore all’occhiello del comparto balneare a livello nazionale”. Per l’assessore all’Ambiente, Giacomo Giampedrone, inoltre, “il prestigioso riconoscimento ricevuto dalla Foundation for Environmental Education, è frutto anche di una qualità ambientale e delle acque di cui il turismo può usufruire e ribadisce il nostro ruolo di regione centrale nel promuovere e sostenere l’avanzamento degli interventi nell’ambito della depurazione delle acque”.

di Simone D’Ambrosio, giornalista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»