Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Migranti, 113 dispersi al largo della Libia; l’inizio di Macron; Papa Francesco scrive ai vescovi del Venezuela

[video width="644" height="360" mp4="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/05/tg-politico-1.mp4" poster="http://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/02/tg_politico.jpg"][/video] Ecco titoli e tg politico realizzato dall'agenzia DIRE: MIGRANTI, 113 DISPERSI A LARGO DELLA LIBIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco titoli e tg politico realizzato dall’agenzia DIRE:

MIGRANTI, 113 DISPERSI A LARGO DELLA LIBIA

Due naufragi in poche ore, con 200 persone disperse. A lanciare l’allarme la sezione italiana dell’organizzazione internazionale delle migrazioni. Almeno 113 persone sono disperse dopo il naufragio di un gommone al largo della Libia. Salvati solo sei uomini e una donna. Secondo le testimonianze di uno dei sopravvissuti, sul gommone c’erano 120 persone prima che l’imbarcazione si ribaltasse con almeno 30 donne e 9 bambini a bordo. Solo tra sabato notte e domenica mattina i salvataggi nel Mediterraneo hanno coinvolto oltre seimila persone, come ha verificato l’Unhcr.

L’INIZIO DI MACRON, NEL SEGNO DELL’ANTIFASCISMO

E’ nel segno dell’antifascismo l’esordio di Emmanuel Macron, vincitore delle presidenziali francesi con il 66 per cento dei consensi. Il presidente della Repubblica eletto ha reso omaggio alle vittime della II Guerra Mondiale e a Charles De Gaulle, eroe della resistenza francese. Il passaggio di poteri sara’ domenica. La prima visita ufficiale sara’ alla Cancelliera Merkel che ha salutato l’elezione come un segnale di speranza per l’Europa, mentre il primo importante impegno internazionale al vertice G7 di Taormina. Si rincorrono le voci sul primo ministro. Favorite le donne, come Sylvie Goulard e Segolene Royal. Tra i papabili anche l’ex capo della confindustria francese, François Bayrou.

PAPA FRANCESCO SCRIVE AI VESCOVI DEL VENEZUELA

Costruire ponti nel Venezuela dilaniato dagli scontri tra governo e opposizioni. Papa Francesco nel messaggio inviato ai vescovi del Venezuela, e pubblicato dall’agenzia Sir, spiega che i gravi problemi del paese “si possono risolvere se c’è la volontà di costruire ponti, di dialogare seriamente e di portare a termine gli accordi raggiunti. Vi esorto a continuare a fare tutto il necessario per rendere possibile questo difficile cammino. Vi assicuro che sto seguendo con grande preoccupazione la situazione dell’amato popolo venezuelano”, scrive il Papa.

VEGAS: ITALEXIT SAREBBE SHOCK PER TUTTA L’EUROZONA

Lo scenario che vede l’Italia fuori dall’euro oltre a mettere a rischio il debito pubblico “sarebbe anche uno shock per l’intera eurozona” e la sua sopravvivenza. Dopo le elezioni francesi e la vittoria dell’europeista Macron i fari sono già puntati sull’Italia e il presidente della Consob, Giuseppe Vegas ricorda che il ritorno ad una valuta nazionale farebbe scappare gli investitori. L’Italia deve comunque prepararsi a una stretta monetaria, avverte, perchè gli aiuti della Bce sono destinati ad esaurirsi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»